Egitta

Egypte couronnes ElrahebLa chiesa copta è una Chiesa ortodosso orientale autocefala. È considerata como la più vecchia delle Chiese cristiane di Oriente, seguendo la tradizione riportata da Eusebio di Cesareo (Hist. Eccl., II, XVI): "Pietro stabilisce anche le chiese di Egitto, con quella di Alessandria, attraverso Marco il suo discepolo". La prima comunità cristiana sarebbe stata fondata dall'apostolo Marco nel 47 AC, ad Alessandria. In seguito, l'Egitto diventa un centro maggiore in materia di teologia, con la scuola del Didaskaleion di Alessandria, aperta nel 190 da Pantene. Oltre la teologia, insegnava le scienze, la matematica e le lettere. Fino al V° secolo, l'Egitto rimane al centro del mondo cristiano, coi teologi come Clément di Alessandria, Origène, Athanase e Cirillo. Dà anche nascita ad una corrente mistica di primo piano, l'eremitismo, con il sviluppo dei primi monasteri nel deserto della Thébaïda. Le palme occupano un grande posto nella vita quotidiana dei monaci di Oriente, come ne manifesta l'ornatura delle cellule dei monasteri.Tra i principali padroni spirituali del monachesimo troviamo tra altri altri, Antonio, Paolo eremita o ancora Pacoma. I loro discepoli vanno ad essere all'origine dell'evangelizzazione dell'Europa a partire dal monastero delle isole di Lérins, sulla Costa Azzurra, dove si attribuisce anche ad un eremita egiziano, Sant’Ampelio, la fondazione del palmeto rituale di Bordighera.

INTRECCIATURA

Le palme bianche ed intrecciate sono onnipresenti nella liturgia copta della Domenica delle Palme. La croce portata dal prete è ornata così di palme intrecciate. I pani della messa, i prosphoroi, sono decorati di palme intrecciate a forma di croce e collocati in un cesto in palme, il qurban. Si prepara ancora, per l'ufficio, una croce di palme e di rami di olivi ornati di candele. I bambini portano delle corone intrecciate. Si nota anche delle immagini decorate di palme e soprattutto la preparazione dei piccoli asini, un'intrecciatura comune agli ebrei della Tunisia ed ai greci di Zachintos.
 
Gallery: le ceremonie della Domenica delle Palme in Egitta da Nagy El Raheb
 
VIDEOS
Mina Thomas
Palm Weaving for Palm Sunday: Coptic Egyptian Orthodox Style-Part 1 : How to make a simple knot, ring, and bracelet/watch
Palm Weaving for Palm Sunday: Coptic Egyptian Orthodox Style-Part 2 : How to make a Cross

 

BIBLIO

Leggere l'articolo
GAID Fr. Yoannislahzi. Chiesa Copta d’Egitto e la fuga della Sacra Famiglia.
 
Abstract
I Copti celebrano sette feste maggiori e sette feste minori. Le maggiori feste commemorano l'Annunciazione, il Natale, la Teofania, la Domenica delle Palme, la Pasqua, l'Ascensione e la Pentecoste. Legata alla Domenica delle Palme e la storia della fuga della Sacra Famiglia e il miracolo della palma, commune agli Arabi con la Surata di Myriam. La Chiesa copta è anche erede del millenario monachesimo egiziano, di cui mantiene ancora le antiche istituzioni monastiche, ed è sede di istituzioni teologiche e accademiche, con una presenza diffusa in una diaspora a livello mondiale. La tradizione dei primi Padri del deserto si rifà sostanzialmente a due modelli; quello di Sant’Antonio (251-356), il più celebre anacoreta (eremita), e quello di San Pacomio, di poco posteriore, fondatore del modello cenobita (comunitario).
 
Gallery: Myriam e il miracolo della palma

 

WEB SURWEY

Bibliografia
LEPAGE Claude 1997. Première iconographie chrétienne de Palestine. Controverses anciennes et perspectives à la lumière des liturgies et monuments éthiopiens. In Comptes-rendus des séances de l'Académie des Inscriptions et Belles-Lettres, 141e année, N. 3, 1997. pp. 739-782. Link : http://www.persee.fr/
LANNE E. 1961. Textes et Rites de la Liturgie Pascale dans l'ancienne Eglise Copte. In: L’orient Syrien, Vol. vi Fasc. 2 &. Linkhttp://www.copticchurch.ch/
 
Iconografia
Happy Palm Sunday (Egypt & H5).
Palm Sunday Celebrations in Ethiopia.
Souccoth, le Palmier et le Chameau.

 
 

Print Friendly