Distribuzione

La storia della biogeografia delle palme necessita di comprendere degli avvenimenti che risalino del periodo Terziario alla fine del Cretaceo. In ciò che riguarda il genere Phoenix, è di tanto più complesso che le differenti specie sono capaci di ibridarsi. La storia della diffusione della palma da datteri delle oasi e poco conosciuta. Le palme autoctone sono documentate ancora meno bene, e certi sono anche in via di scomparsa.

DISTRIBUZIONE

Il genere Phoenix è costituito di 14 specie distribuite delle isole dell'atlantiche attraverso l'Africa, il Sud dell'Europa, il Medio Oriente, e l'Asia del Sud fino alle Filippine.
 
*Phoenix acaulis Roxb. (1820)
*Phoenix andamanensis S.Barrow (1998)
*Phoenix atlantica A.Chev. (1935)
*Phoenix caespitosa Chiov. (1929)
*Phoenix canariensis Chabaud (1882)
*Phoenix dactylifera L. (1753)
*Phoenix loureiroi Kunth (1841)
*Phoenix paludosa Roxb., Fl. Ind. 1832 (1832)
*Phoenix pusilla Gaertn. (1788)
*Phoenix reclinata Jacq. (1801)
*Phoenix roebelenii O'Brien (1889)
*Phoenix rupicola T.Anderson, J. Linn. Soc. (1869)
*Phoenix sylvestris (L.) Roxb. (1832)
*Phoenix theophrasti Greuter (1967)
 
GALLERY : il genere Phoenix
Phoenix L. [Palmae-Coryphoideae-Phoeniceae]. Link: http://plantillustrations.org/

 

INVESTIGAZIONE

Gli studi condotti dal progetto Phoenix, riguardano quattro regioni geografiche.
 
MEDITERRANEAN
Esistono due palme endemiche nel bacino mediterraneo, Chamaerops humilis e Phoenix theophrasti. Le altre cinquanta specie attualmente presenti nell’area sono state introdotte nel corso dei secoli, dall’antichità per ciò che concerne la Phoenix dactylifera, e l’epoca moderna per le altre, in seguito allo sviluppo dei giardini di acclimatazione.
 
MIDDLE EAST
Le relazioni tra Phoenix sylvestris, Phoenix dactylifera e Phoenix loureiroi sono studiati al nord-ovest dell'India e nelle regioni vicine del Pakistan. La palma autoctono Nannorhops ritchieana sarà anche studiato.
 
RED SEA
Questa regione che borda il penisola arabica, è particolarmente interessante a causa della coesistenza di parecchie specie del genere Phoenix: Phoenix reclinata, P., caespitosa, e P. dactylifera, questo ultimo probabilmente introdotto. Due altre palme autoctone sono anche sotto esame: Hyphaene thebaica e Livistona carinensis.
 
WEST AFRICA
Si designa sotto il termine di Macaronesia, un insieme geografico che raggruppa gli arcipelaghi delle Canarie, di Madera, delle Azzorre e del Capo-verde, situata sulla costa atlantica dell'Africa, tra Mauritania e Senegal. Tre palme del genere Phoenix sono censite in questa regione, Phoenix dactylifera, Phoenix canariensis e Phoenix atlantica. Se P. canariensis è una specie endemica molto differenziata, l'identità di P. atlantica, la sua distribuzione insulare e forse continentale, così come le sue relazioni con P. dactylifera, rimangono confuse.

 

BIBLIO

GENERALITA
MORICI Carlo, 2004. Palmeras e islas, la insularidad en una de las familias mas diversas del reino vegetal. In Ecología Insular, Asociación Espanola de Ecologia Terrestre (Aeet), pp. 81-122. Link : http://webpages.ull.es/
SAPORTA Gaston de 1879. Le Monde des plantes avant l’apparition de l’homme. Paris, Masson, 1879, 416p. + tables. Link : http://gallica.bnf.fr/
 
DATE PALM (Phoenix dactylifera)
BRUGGE N. 2012. The origin of date palms (Phoenix dactylifera) in the Jebel Uweinat (Three-country corner of Libya-Egypt-Sudan). Link: http://www.b14643.de/
JARADAT, Abdullah A., 2011. Biodiversity of date palm. Land Use, Land Cover and Soil. Sciences, in Encyclopedia of Life Support Systems (EOLSS). Link: http://www.ars.usda.gov/ 
ELSHIBLI, Sakina, 2009. Genetic Diversity and Adaptation of Date Palm (Phoenix dactylifera L.). University of Helsinki. Link : https://www.doria.fi/ 
ZAID A.; DE-WET P.F., 2002. Origin, geographical distribution and nutritional values of date palm. Date Production Support Programme, FAO, DOCREP. Link : http://www.fao.org/ 
LEE D. R. 1963Date Cultivation In The Coachella Valley, California. In : The Ohio Journal Of Science 63 (2): 82, March, 1963. Link: https://kb.osu.edu/
MUSSET R., 1927. Le domaine du palmier-dattier et ses exigences climatiques. In Annales de Géographie; France, vol 36, n° 199 , pp24-32. Link : http://www.persee.fr/ 

 
 

 

Print Friendly